Il mondo della costruzione a Noto nell’età moderna

0,00

Autore: Maria Mercedes Bares.
con contributi di Francesco Balsamo, Valeria Manfrè, Antonello Capodicasa
Appendice documentaria a cura di Antonello Capodicasa

156 pagine a colori

Formato : 21 x 21 cm (e-book)

e-ISBN: 978-88-98546-63-3
DOI: 10.17401/NOTO-ANTICA-BARES

Clicca su “Acquista “, compila i campi ed effettua l’ordine per scaricare gratis l’ebook

Descrizione

Autore: Maria Mercedes Bares.

Studiare le fabbriche di Noto Antica, delle quali rimangono pochi frammenti ridotti in rovina, parti di una città totalmente scomparsa a causa del violento terremoto che colpì la Sicilia nel 1693, costituisce un compito arduo. Se a questa catastrofica circostanza si sommano le frequenti lacune documentarie e la esiguità delle rappresentazioni grafiche l’obiettivo prefissato potrebbe diventare una missione impossibile.
In realtà, contro tutte le aspettative, da questa ricerca “anomala”, attraverso lo studio dei più importanti cantieri di architettura civile e religiosa aperti in città, emergono dati capaci di far restituire l’idea di una produzione architettonica secolare di altissima qualità, che lascia intuire come Noto fosse il luogo ideale per apprendere arti e segreti del costruire in pietra a vista.